La zuppa del casale fatta in casa

2018-01-08
Se ti è piaciuto condividilo

Una ricetta buona sana e nutriente: la zuppa del casale

Per molti di noi, cresciuti nel pieno degli anni ’80 e ’90 la zuppa del casale è cosa che ci appartiene. Un must delle preparazioni surgelate da supermercato per cene deliziose e pronte in pochissimo tempo, ricordate lo spot?

Oggi vi propongo una versione fatta in casa di questa zuppa molto gustosa. Gli ingredienti sono semplicissimi: sedano carota e cipolla poi legumi già lessati precedentemente e un mix di farro e orzo. Nel procedimento della ricetta qui sotto ho considerato un soffritto iniziale, semplice semplice e con limitato consumo di grassi, leggi: non abusare dell’olio per un risultato più semplice e leggero. Volendo fare i salutisti a tutti i costi è possibile eliminare il soffritto iniziale partendo con tutti gli ingredienti inseriti a freddo.

Provatela specialmente nei periodi freddi, l’inverno è la stagione perfetta, e quando avete voglia di una vera coccola. Questa zuppa vi riscalderà davvero. Aggiungete poi una serata film + divano + copertina e avrete fatto bingo!

La ricetta della zuppa del casale:

Lista degli ingredienti

  • 300 gr di legumi lessati (fagioli, ceci)
  • 220 gr di farro e orzo
  • 1.5 L di brodo vegetale
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • q.b. sale e pepe
  • q.b. olio extravergine di oliva

Preparazione

Step 1

Pulite le verdure e tagliatele a cubettini al coltello.

Step 2

A freddo in una pentola mettete un filo di olio extravergine di oliva e il mix di sedano, carota e cipolla tritati. Accendete il fuoco e a fiamma media fate soffriggere dolcemente per qualche minuto.

Step 3

Aggiungete i legumi ben scolati e fate insaporire rigirando spesso per un paio di minuti.

Step 4

Aggiungete il farro e l’orzo poi bagnate con il brodo vegetale. Cuocete per 30 minuti circa e se dovesse asciugarsi troppo aggiungete poco brodo vegetale, clicca qui per la guida sul brodo vegetale perfetto.

Step 5

Spegnete il fuoco quando i cereali saranno cotti, coprite con un coperchio e fate riposare per 5 minuti prima di servire.

Aggiungi il giusto sprint alle zuppe e minestre

Preparare le zuppe, consigli per un gusto in piùHo scritto una breve guida dove ho indicato i miei consigli per avere zuppe ancor più gustose e saporite. Sono trucchetti davvero molto semplici che possiamo mettere in pratica quando abbiamo voglia di ospitare amici o parenti a cena in una serata d’inverno.

Tutti i trucchetti per aggiungere sprint alle zuppe

 

Questa ricetta è stata pensata e scritta nel dicembre del 2016 per il blog di La Pina, tuttasbagliata.com e riproposta qui sul mio blog. 

Alessandro Gerbino

Alessandro Gerbino

Non uno chef ma un uomo che cucina!

Contattatemi per suggerimenti, nuove ricette, collaborazioni cliccando qui
Alessandro Gerbino

Se ti è piaciuto condividilo

Ti piace uno di questi ingredienti?

Cliccalo e scopri tante altre ricette!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non uno chef ma un uomo..

More From This Chef »
Related Recipes:
  • Torta salata al cavolo nero e feta con pasta fillo

  • La ricetta del ragù con i pezzetti di carne

    Ragù con i pezzetti di carne

  • patate duchessa, ricette anni 80

    Patate duchessa

  • Biscotti allo zenzero e limone

    Biscotti allo zenzero e limone

  • torta alla crema e mele sbriciolata

    Torta alla crema e mele sbriciolata

Scarica l’Ebook gratuito!

Le ricette da divano per te in pdf!

Ultime Ricette

  • Torta salata al cavolo nero...

    La rivisitazione della classica torta greca. La torta salata al cavolo nero e feta, croccante e golosa grazie alla magica...

  • la zuppa del casale fatta in casa
    La zuppa del casale fatta...

    La ricetta della classica zuppa del casale. Una ricetta che scalda il cuore e ideale per periodi di detox. Una...

  • La ricetta del ragù con i pezzetti di carne
    Ragù con i pezzetti di...

    La ricetta del suntuoso ragù con i pezzetti di carne che riscalderà i vostri pranzi della domenica. Un sugo di...

Categorie

iscriviti alla newsletter di chezuppa

Ultimi Articoli