Babaganoush

  • Porzione: 6
  • Preparazione : 0 m
  • Cottura: 0 m
  • Pronto in : 0 m
Caricamento...
(0 / 5)

“Io faccio la crema di melanzane”, mi disse Vittoria un paio di sabati mattina fa al lavoro rincorrendomi con un foglio bianco e una matita. Con una calligrafia manierata ed elegante lei appuntava tutto, tutte le idee che ci venivano tra un impegno e l’altro, cavatelli sì ma con quale sugo meglio di pomodoro e cacio ricotta oppure il sugo di carne, salsa al caramello salato e “che altro, mi sembra poco, ah no abbiamo il babaganoush”.

Solo in un secondo momento ho collegato che la crema di melanzane da spalmare sulle bruschettine altro non era che il babaganoush che sempre ho sentito nominare ma che all’alba dei 37 anni di vita non avevo ancora mangiato.

La cosa che più mi ha stupito è il sapore leggermente affumicato della crema che avviene grazie alla cottura delle melanzane sulla griglia di una bistecchiera o meglio ancora di un bbq.

Preparazione delle melanzane per il babaganoush
Le melanzane dopo la cottura alla griglia: eliminate la buccia e fate scolare la polpa per eliminare l’acqua in eccesso.

L’origine del Babaganoush è Turca e Libanese ma possiamo poi trovarla in forme leggermente diverse in tutte le cucine che si affacciano sul mediterraneo in special modo nel nord dell’Africa. Si può accompagnare con dei crostini ma provatelo con i falafel, vi stupirà.

 

Tahina, cos’è e dove comprarla

La Tahina che si usa per preparare questa ricetta è una pasta di sesamo bianco tipica delle cucine di molti paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Viene chiamata anche pasta o burro di sesamo.

Potete preparare la Tahina anche in casa ma il miglior modo è acquistarla nei negozi che vendono prodotti etnici o naturali/biologici.

 

Ricetta babaganoush
Quando arriva l’estate è un’ottima soluzione anticaldo. Qualche fetta di pane e un pranzo leggero e gustoso non vi lascerà insoddisfatti.

Lista degli ingredienti

Preparazione

Step 1 

Lavate e asciugate le melanzane e mettetele a cuocere su una griglia o al barbecue quando ben calda fino a quando risulteranno molto cotte all'esterno e morbidissime. Questa cottura conferirà il sapore affumicato alla preparazione.

Step 2 

Fate raffreddare le melanzane quindi privatele della buccia e mettete la sola polpa a scolare in un colino con un peso sopra in modo da eliminare parte dell'acqua di vegetazione che si è formata in cottura.

Step 3 

Trascorso del tempo, io ho atteso circa un'ora, prendete la polpa e tritatela al coltello fino allo spessore che desiderate. Condite la polpa con la taina, un trito di menta e aglio, il succo di limone. Regolate di sale e pepe quindi attendete qualche ora prima di assaporarla per avere un gusto ancor più deciso e amalgamato.

Comments (2)

  • Stefania

    Io l’adoro! Ma credo di non averla mai inserita nel mio blog… :/

    • Alessandro Gerbino

      Per me è stato amore al primo assaggio e subito mi son fatto dare la ricetta! 😀

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Lost Password