tagliolini tagliatelle e pappardelle che differenze ci sono?

Tagliolini tagliatelle e pappardelle. Le differenze

Tagliolini tagliatelle e pappardelle hanno tutte la stessa larghezza?

La risposta è no ed è per questo che ho scritto questa guida. In questo articolo infatti vedremo insieme che differenza c’è tra tagliolini tagliatelle e pappardelle.

In questa guida ci soffermiamo sui formati di pasta fatta a mano lunga con l’impasto di farina e uova, un grande classico della cucina emiliana.

In ogni famiglia poi ci possono essere delle piccole differenze perché tanto vale la manualità della persona ma anche proprio il gusto personale.

I tagliolini

I tagliolini sono i più stretti. Sono un formato di pasta tipico del Piemonte che si preparano con farina e tuorli d’uovo. Sono anche ideali da fare nel brodo di carne.

La larghezza dei tagliolini è di 2-3 mm circa.


Le tagliatelle

Le tagliatelle sono un classico delle tavole soprattutto nel nord italia. In Emilia non mancano mai e si accompagnano abitualmente con il ragù di carne.

Si chiamano così dal verbo affettare, tagliare. Le vere sfogline arrotolano la pasta stesa al matterello e poi tagliando ricavano tante strisce di pasta.

La larghezza delle tagliatelle è di 5 mm circa.


Le pappardelle

Sono ancor più grandi. A Verona quando ci sono i finferli freschi non si può non preparare un piatto di pappardelle ai funghi.

La larghezza delle pappardelle è di 13 mm circa.


E tu conoscevi la differenza di larghezza tra tagliolini tagliatelle e pappardelle?

Se questa guida ti è stata utile condividila con gli amici!

 

 

Comments (5)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Lost Password