Chilli con carne e un tocco di lime

Spesso giro e rigiro per il web in cerca di stimoli interessanti. La settimana scorsa la mia guru foodblogger mi ha consigliato questo sito dove ogni mese viene messa in scena una bellissima competizione culinaria e ho deciso di partepare!

Mi sono imbattuto nell’MTChallenge un blog dove di mese in mese si aprono sfide su una ricetta. Questo mese è il mese del Chili! Qui potete vedere la ricetta originale di Ann. Ora tocca a noi partecipanti rifare questa ricetta seguendo alcune regole e variando invece ciò che si può variare.

Ecco il mio Chili di manzo profumato al lime con fagioli neri e piadina! Un mix di culture perché proprio faccio fatica a staccarmi dai sapori italiani!

chili-facebook

La notte prima mettete a bagno i fagioli in acqua fredda.

Per il chili tritate la cipolla finemente e mettetela a rosolare con un filo di olio e i peperoncini spezzettati in una casseruola. Tagliate a cubettini piccoli il peperone rosso ben pulito e aggiungetelo alle cipolle e fate rosolare per qualche minuto a fiamma media girando di tanto in tanto.

Quando le verdure saranno stufate unite la carne e fatela sigillare su tutti i lati.

Quando la carne avrà preso un bel colorito brunito aggiungete poca polpa di pomodoro e il brodo vegetale. Coprite e fate cuocere con la fiamma al minimo per un paio di ore girando ogni tanto e aggiungendo del brodo se vedete che asciuga troppo. Alla fine prendete il limi e grattugiatene la buccia. La scorza del lime darà un bel sentore di freschezza a tutto il chili!

Per i fagioli invece tritate finemente la cipolla e mettetela a stufare in una pentola con dell’olio di oliva, quando sarà ben rosolate aggiungete i fagioli ammollati e ben scolati e fate insaporire il tutto un paio di minuti. Unite la polpa di pomodoro e poi coprite di acqua. Regolate di sale e pepe e continuate la cottura col coperchio a fiamma bassa per almeno un’ora.

Per la piadina impastate la farina con lo strutto il sale e tanta acqua quanto basta per ottenere un impasto elastico e non più appiccicoso. Mettete la pasta avvolta da pellicola in frigorifero a riposare per un’ora circa poi riprendetela e dividetela in 4 parti. Stendete ogni parte ottenuta col mattarello fino ad avere un disco di pasta molto sottile.

Cuocete la piadina su un testo (o padella antiaderente) che avrete messo a scaldare sul fuoco. Cuocete la piadina su entrambi i lati rompendo le eventuali bolle che si formeranno con una forchettata.

 

Per il chili

400 gr di carne di manzo a cubettini

1 cipolla

1 peperone rosso

1 spicchio d’aglio

1 cucchiaio di paprika

3 peperoncini rossi

1 lime

q.b. brodo vegetale

1 cucchiaio di polpa di pomodoro

q.b. olio evo, sale e pepe

Per i fagioli

100 gr di fagioli neri secchi

1 cipolla

1 tazza di polpa di pomodoro

q.b. acqua

q.b. sale e pepe

q.b. olio evo

Per la piadina

250 gr di farina 00

40 gr di strutto

1 cucchiaino di sale

q.b. acqua calda tiepida

 

Mtchallenge aprile 2013Con questa ricetta ovviamente partecipo all’MTChallenge di Aprile

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Lost Password

Le ricette per l'estate in cucina

Iscriviti alla newsletter!

* indicates required