utensili per fare la passata in casa

Utensili per fare la passata in casa

Attrezzi ed utensili indispensabili per spremere tutto il buono dei pomodori estivi e fare la passata in casa come conserva per l’inverno. (Articolo con link di affiliazione Amazon)

Come sapete, mi piace scrivere post che possano rispondere in qualche modo alle domande che mi sento rivolgere spesso da voi lettori o da amici e conoscenti. In questi post raggruppo gli oggetti e gli utensili utili per le diverse occasioni e oggi vi ho preparato una lista di tutto quello che ci potrebbe servire per fare la passata in casa.

Fare la passata di pomodoro in casa è una tradizione che appartiere a molti di noi. Ci riporta alle estati di quando eravamo piccoli e aiutavamo le nonne a spremere montagne di pomodori come in una vera e propria catena di montaggio di una fabbrica. Perché mettere via per l’inverno quante più bottiglie di pomodoro faceva fare a tutti sonni tranquilli.

Cosa serve per fare la passata in casa?

Cerchi la ricetta per fare la passata in casa? Eccola!

Il passapomodoro

Indispensabile per spremere tutto il succo e la polpa dei pomodori è il passapomodoro o passaverdure. Esistono diversi modelli per diversi tipi di utilizzo. C’è la versione a manovella, il classico passaverdure, che è ideale per chi vuole produrre una modesta quantità di conserva di pomodoro. Ci sono anche le versioni elettriche di piccole dimensioni oppure più grandi per chi ha in programma di produrre grandi quantità.

Questi attrezzi spremono i pomodori dividendo succo e polpa da una parte e scarti di buccia e semi dall’altra.

passata in casa, passapomodoro o passaverdure

Imbuti speciali

L’imbuto con il foro dal diametro più grande è stato pensato appositamente per la produzioni di conserve, marmellate e sughi. In commercio ne esistono di diversi materiali in acciaio inossidabile oppure in plastica. Utilissimi per tutte le volte che dobbiamo riempire dei vasetti di vetro. Grazie al foro più ampio si incastra alla perfezione nei vasetti facilitando il riempimento ed evitando di sporcare e di sprecare parte del prodotto.

passata in casa, gli imbuti

Vasetti e tappi

Eccoci agli oggetti che conterranno e conserveranno durante l’inverno la nostra passata di casa: i vasetti. Ne esistono di diverse dimensioni e capacità: 125 ml, 500 ml, 1 L e così via. Se questi vasi possono essere riutilizzati non possiamo dire la stessa cosa per i tappi che per ragioni di igiene è consigliabile cambiarli ogni volta.

passata in casa, i vasetti di vetro

Etichette

E per finire un altro elemento indispensabile quando dobbiamo riempire la dispensa di tante conserve diverse, le etichette! Sono utili per scriverci sopra la data di conservazione e il contenuto evitando di creare confusione soprattutto quando a distanza di mesi ci domandiamo che cosa diavolo abbiamo messo dentro a quei vasetti.

Per farle vi consiglio una web app molto interessante e free, Canva. Sul sito ci sono parecchi modelli gratuiti dai quali partire per creare l’etichetta perfetta per la nostra passata e per tutte le altre conserve che magari vogliamo regalare a chi vogliamo bene.

passata fatta in casa etichette

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Lost Password

Il Magazine di Chezuppa

Rimaniamo in contatto tramite email. Ecco gli argomenti che tratteremo:

  • le nuove ricette dal blog;
  • gli articoli più interessanti;
  • dieci cose, la rubrica per saperne di più su quello che mangiamo;
  • extra tempo, lo spazio dove condivido i trucchi del mestiere di food blogger.

Ricorda, nulla è per sempre e potrai cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento!

Iscriviti alla Newsletter