Fagioli in umido

Fagioli in umido
  • Porzione: 6
  • Preparazione : 0 m
  • Cottura: 0 m
  • Pronto in : 0 m
Caricamento...
(4.4 / 5)

Come preparare i fagioli in umido seguendo la ricetta della nonna

Trovare una ricetta unica dei fagioli in umido con la ricchezza della nostra cucina italiana è veramente difficile. A seconda della regione in cui ci troviamo avremo una ricetta di questi fagioli diversa. Non solo, spesso cambia anche da provincia a provincia.

In questo articolo:

Per questo motivo ho deciso di scrivere una ricetta che mi è molto cara, quella che mi ha insegnato la mia nonna Rosetta. Siamo in Veneto e lei durante l’inverno preparava spesso i fagioli in umido in rosso con il pomodoro e per le occasioni speciali diventavano imbogonadi, cotti cioè con dei pezzetti di luganega. Oggi vediamo insieme la versione basic dei suoi fagioli in umido cotti lentamente partendo da un saporito soffritto di verdure.

Leggi anche: la ricetta delle polpette di fagioli borlotti

Da provare assolutamente accompagnati da una fetta di pane tostato con un filo di olio extravergine di oliva oppure con la polenta di mais gialla, non quella istantanea mi raccomando, quella vera che richiede un po’ di pazienza ma che è nettamente più buona e saporita.

Ma andiamo con ordine. Qui di seguito la ricetta con gli step fotografici passo passo dei fagioli in umido della mia nonna Rosetta e subito dopo qualche trucco per conservare i fagioli freschi (e per avere preziose scorte per l’inverno).

La ricetta dei fagioli in umido della tradizione

Gli step per la preparazione della ricetta

Come preparare i fagioli in umido, step 1 il soffritto Come preparare i fagioli in umido come preparare i fagioli in umido, il momento della passata di pomodoro

 

Come cuocere i fagioli freschi (e come conservarli)

Come conservare i fagioli freschi?

E fare scorte preziose per l’inverno?

Qui la guida completa sulla cottura e conservazione dei fagioli freschi.

 

Lista degli ingredienti

Preparazione

Step 1 

Mettete a bagno i fagioli secchi una notte in abbondante acqua fredda con uno spicchio di aglio schiacciato e una foglia di alloro. Il giorno dopo scolate i fagioli e lessateli in una pentola di acqua a fiamma dolce per almeno 1 ora a seconda dei fagioli e di quanto tempo sono rimasti a bagno ma nessuna paura, vi basterà assaggiarli per controllare la cottura. L'importante è che l'acqua non bolla troppo per evitare che si rompano in cottura. Una volta cotti scolateli e tenete da parte.

Step 2 

Preparate un trito di carota, sedano, cipolla e aglio (foto 1) e mettetelo ad imbiondire dolcemente in un tegame con un filo di olio extravergine di oliva (foto 2).

Step 3 

Dopo qualche minuto aggiungete anche il rametto di rosmarino e l'alloro. Per evitare di bruciare il soffritto fatelo andare dolcemente e nel caso aiutatevi aggiungendo un paio di cucchiai di acqua calda. (foto 3).

Step 4 

Dopo 5 minuti aggiungete i fagioli (foto 4). Fateli insaporire con il fondo di verdure e poi aggiungete il pomodoro a pezzetti o passata (foto 5). Salate e pepate a piacere e aggiungete anche un bicchiere d'acqua (foto 6). Coprite con un coperchio e abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere per circa un'ora in totale.

Comments (2)

  • Adriano Radaelli

    Ricetta approssimativa ! Ci si aspetterebbe che la ricetta dei fagioli contempli la quantità che prende in considerazione, Due confezioni non è una quantità identificabile.

    • Alessandro Gerbino

      Buonasera gentilissimo Adriano, grazie per la sua critica. In effetti è una ricetta scritta agli inizi e grazie al suo commento mi sono accorto della lacuna e ho subito rimediato pubblicando la versione della ricetta che contempla i fagioli secchi. Mi faccia sapere se le è tutto chiaro, buona proseguimento e buone ricette!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Lost Password